DoorBot brings a front door surveillance system to your smartphone and tablet


The latest crowd-funded sensation isn’t on Kickstarter or even IndieGoGo, but on the less popular ChristieStreet. It goes by the name of DoorBot, and it could use a lot of help meeting its funding goal ahead of its cut-off date 25 days from now. DoorBot is a doorbell replacement that will put your old one to shame. Operated via battery, DoorBot is equipped with a camera, speakers and a microphone so you’ll be able to see your visitors and speak with them remotely using your smartphones and tablets. The magic happens over WiFi — once the doorbell is pressed your phone will alert you and allow you to respond appropriately. You can see who it is and initiate voice right from your smartphone, or you can simply choose to ignore the bell (because, you know, people can be annoying at times). DoorBot doesn’t have to be on the same WiFi network as your devices, either, so you could be halfway across the country and still keep an eye out for door activity.
Continue reading >>> [Phandroid]

È un’idea che ci gira nella testa ormai da anni. Pensate se potessimo rispondere al citofono di casa sempre, ovunque ci troviamo, utilizzando la connessione ad Internet. Questo perché, pensate un po’, un’indagine americana ha rivelato che il 91% delle persone negli States tiene il cellulare in un raggio di circa 1 metro, 24 ore al giorno. Probabilmente l’utilità non sarebbe poi così evidente, tuttavia la comodità di un “citofono cellulare”, ossia la possibilità di poter rispondere alla porta dal nostro smartphone, è una di quelle cose da geek che tutti i techno-appassionati vorrebbero avere al più presto. Il sogno si realizza con DoorBot, un esteticamente molto piacevole videocitofono che interagisce con un’immancabile App la quale dà la possibilità addirittura di aprire la porta di casa, naturalmente dopo aver verificato chi si presenta all’uscio. Ciò è reso possibile da un congegno, il Lockitron, che altro non è che una serratura senza chiave che, ancora una volta mediante un’App, disponibile per i soliti iOS e Android, permette semplicemente di aprire la porta. DoorBot è costruito in alluminio, resistente all’acqua e si monta semplicemente con 4 viti, funziona con 4 normalissime pile stilo che garantiscono circa un anno di autonomia.
Continua a leggere >>> [Gadgetblog]